Segui carpizeronove su

Blogger Facebook FriendFeed Twitter

I Form di Carpizeronove

Le Petizioni di Carpizeronove

Si parla di...

Aggiornamenti via mail

Scrivi il tuo indirizzo mail:

Delivered by FeedBurner

Chi cerca Carpi cerca...

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
venerdì 18 dicembre 2009
Ricevo e pubblico:

Il partito che fu dei lavoratori ne butta qualcuno in mezzo alla strada.

Ieri sera i consiglieri della maggioranza avevano in mano lo strumento
per mitigare gli effetti nefasti della repentina decisione del Comune di
non procedere al rinnovo di un appalto di servizio per alcune
lavoratrici che lavorano da anni (in un caso addirittura dal 1989!) in
un ufficio comunale.

Non si trattava di contestare il merito della decisione, ma
semplicemente di trovare una soluzione per impedire che a tre
lavoratrici, cui la giunta ha comunicato il 4 di dicembre che dal primo
di gennaio per loro non ci sarebbe più stato lavoro, di non ritrovarsi
in una situazione in cui, a causa del ridicolo preavviso, né loro né
l'azienda per cui lavorano, potessero trovare soluzioni alternative.

All'ordine del giorno presentato dal gruppo Carpi 5stelle --
Rifondazione Comunista, che chiedeva semplicemente l'impegno alla giunta
a studiare soluzioni alternative al taglio brutale, la maggioranza ha
risposto con un contrordine del giorno che, anziché preoccuparsi della
situazione di quelle lavoratrici e assumersi la responsabilità di una
decisione presa nei modi e tempi sbagliati, parlava d'altro.

Patti di stabilità, necessità di bilancio, il governo cattivo: tutte
cose pure condivisibili, ma che non avevamo nulla a che fare con le
responsabilità dirette di questa giunta nei confronti di lavoratrici che
per anni hanno lavorato con le stesse funzioni dei loro colleghi
comunali, semplicemente venendo pagate meno e oggi vengono "tagliate" e
chi si è visto si è visto.

Il PD stampa e attacca megamanifesti con scritto "Lasciano sole le
famiglie davanti alla crisi", nel caso specifico, il soggetto della
frase è la giunta comunale di Carpi, che trova i soldi per pagare
270.000¤ all'anno solo per le indennità ad personam di un manipolo di
dirigenti e personale di staff (indennità che si aggiungono ai loro
stipendi previsti da contratto nazionale), ma evidentemente non ha il
tempo di trovare le risorse per dare qualche mese di tempo a tre
lavoratrici per non trovarsi in mezzo a una strada da un giorno all'altro.

In cambio le lavoratrici in questione hanno la solidarietà del consiglio
comunale, espressa dall'ODG votato dalla maggioranza. Meno male che non
hanno aggiunto nell'odg anche gli auguri di buone feste.

Due note a margine.

La prima: guardando le facce dei consiglieri di maggioranza, ci è parso
di scorgere in qualcuno l'espressione di chi stesse ingoiando un grosso
rospo, ma durante il dibattito e al momento del voto, nessuna voce (o
mano) si è levata in dissenso e tutti quanti hanno votato come una
falange compatta, per lavarsi le mani della questione. Evidentemente le
lealtà di partito prevalgono sulla responsabilità individuale di cui
ogni consigliere è portatore (e ricordiamo per inciso, che la legge
stabilisce che i consiglieri sono eletti senza obbligo di mandato,
neanche di quello del loro capogruppo)

La seconda: il dibattito ha ampiamente dimostrato come sulla questione
la ViceSindaco Borsari abbia mentito a mezzo stampa e sia stata in parte
reticente in parte fuorviante nel descrivere la situazione al consiglio
comunale.. Ovviamente la cosa non ha provocato il benchè minimo battito
di ciglia tra i consiglieri di maggioranza.

Lorenzo Paluan
Gruppo Consiliare
Lista Civica Carpi a 5 Stelle beppegrillo.it
Partito della Rifondazione Comunista

0 commenti:

Posta un commento

I commenti ritenuti offensivi saranno rimossi.

Generatore automatico di risposte della Giunta


Ricaricare la pagina per avere una risposta diversa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

News in rete

AVVERTENZA: Le notizie raccolte in questo riquadro (e nella pagina a cui rimanda) sono estrapolate dalla rete in modo automatico utilizzando diverse chiavi di ricerca. Non tutte le notizie sono coerenti con l'argomento e non tutte sono recenti.

Cerca

I Blog dei Politici

Terre d'argine

Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi