Segui carpizeronove su

Blogger Facebook FriendFeed Twitter

I Form di Carpizeronove

Le Petizioni di Carpizeronove

Si parla di...

Aggiornamenti via mail

Scrivi il tuo indirizzo mail:

Delivered by FeedBurner

Chi cerca Carpi cerca...

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
mercoledì 18 agosto 2010
Concordia, il comitato si appella a Tinti per l’ex missionario

«Aspettiamo con grande curiosità la venuta nelle nostre parrocchie del vescovo Tinti, la speranza è che si rivolga a noi con parole di verità e carità sulla partenza di Padre Walter Gherri».
A Concordia non si danno ancora pace per l’allontanamento, avvenuto lo scorso giugno, dell’ex missionario della Congregazione dei Padri Bianchi: è nato perfino un comitato, costituito da fedeli che, su questa vicenda molto sentita nella comunità del paese della Bassa, ritengono di dover avere ancora una spiegazione.
Spiegazione che è attesa per domenica prossima, quando in occasione della sagra di Santa Caterina, monsignor Elio Tinti si recherà a Concordia per presiedere la santa messa.
«Per noi - prosegue il comitato contro il licenziamento di Padre Gherri - non è una bella cosa che il vescovo abbia deciso di venire proprio in un giorno di festa: di occasioni per un chiarimento ce ne sono già state ma mai c’è stato detto perché Padre Walter ci è stato tolto».
In segno di protesta, il comitato ha deciso di intraprendere lo sciopero delle offerte.
«L’arrivo di Padre Walter - avvenuto nel settembre del 2008, quando il vescovo Tinti gli ha conferito l’incarico di vicario parrocchiale di Concordia - ha rappresentato un arricchimento enorme per le parrocchie di Santa Caterina e San Giovanni: una persona molto colta, intelligente, con un’alta preparazione teologica.
In questo anno e mezzo che è stato qui molte persone si sono riavvicinate alla chiesa, è arrivata una nuova ventata di spiritualità».
Dopo aver trascorso 38 anni della propria vita nei luoghi teatro di guerra, miseria e ingiustizia sociale, Padre Gherri si era ritagliato uno spazio proprio, che condivideva con un nutrito gruppo di fedeli tenendo corsi di preghiera, incontri di approfondimento spirituale.
Ma il rapporto con il titolare della parrocchia di Concordia, il 75enne don Franco Tonini, non è mai stato idilliaco.
«Don Tonino lo ha accolto subito in malo modo.
Del resto non era una novità: con la partenza di Padre Gherri sono già 4 i preti mandati via da Concordia, in soli 3-4 anni».
Nel febbraio scorso, a seguito della decisione del vescovo di non rinnovare il mandato a Padre Walter, i fedeli erano insorti ed erano riusciti a strappare una proroga al ‘licenziamento’.
Poi a giugno la decisione definitiva, e un trafiletto comparso su ‘Il Ponte’, il giornalino della parrocchia informava: «Padre Gherri è stato richiamato dai Padri Bianchi a Treviglio (in provincia di Bergamo, sede della Congregazione) per un altro incarico».
Una scusa, dicono i fedelissimi di padre Gherri, che proprio allora decidono di formare il comitato: «Ci sentiamo presi in giro, vogliamo una spiegazione».
Una marea di lettere sta arrivando alla casella postale del gruppo: Comitato di protesta, Cp 41, 41033 Concordia.

Daniele Franda

(fonte: ModenaQui)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

...qui non ci sono commenti eccetto il mio e questo mi allieta. Infatti come Laico, trovo che informare la cittadinanza di questioni religiose in un blog politico non sia sinonimo di libertà e di laicità ( tantomeno se le questioni riportate non ci riguardano direttamente) ma un tentativo surrettizio della chiesa ( o chi per lei ) d'inoculare ai frequentatori dello stesso blog, l'idea che ci sia una presenza più alta, con cui avere che fare, nel panorama politico stesso. Incenso Salvatore

Giliola Pivetti ha detto...

Caro Incenso, effettivamente non è facile pronunciarsi su questo argomento e forse non tocca nemmeno a noi.
Tu parli di "questioni religiose" che non vanno trattate in un blog politico, ma a naso direi che non sono questioni religiose ma di liti e incompatibilità tra due preti.Almeno questo pare ai parrocchiani. Molto triste tutto ciò. Succede proprio come tra i politici: competizione e concorrenza. Triste constatarlo.

Posta un commento

I commenti ritenuti offensivi saranno rimossi.

Generatore automatico di risposte della Giunta


Ricaricare la pagina per avere una risposta diversa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

News in rete

AVVERTENZA: Le notizie raccolte in questo riquadro (e nella pagina a cui rimanda) sono estrapolate dalla rete in modo automatico utilizzando diverse chiavi di ricerca. Non tutte le notizie sono coerenti con l'argomento e non tutte sono recenti.

Cerca

I Blog dei Politici

Terre d'argine

Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi