Segui carpizeronove su

Blogger Facebook FriendFeed Twitter

I Form di Carpizeronove

Le Petizioni di Carpizeronove

Si parla di...

Aggiornamenti via mail

Scrivi il tuo indirizzo mail:

Delivered by FeedBurner

Chi cerca Carpi cerca...

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
martedì 17 agosto 2010
Uno dei temi più ricorrenti dall'apertura di questo blog riguarda la storia personale e politica della Pivetti.
Ogni volta che interviene, su qualsiasi tema si stia dibattendo, qualcuno puntualmente ci ricorda che la Pivetti faceva parte del PCI, che faceva parte di quella stessa maggioranza a cui ora si oppone.
E giù con le accuse di tradimento, di incoerenza e chi più ne ha più ne metta.
E poi la frase chiave di molti interventi: "se si vuole cambiare il partito bisogna cambiarlo dall'interno".
Ora, io personalmente non condivido molto questi commenti. Io riconosco il diritto di cambiare idea. Io penso anche che una persona abbia diritto di essere coerente con le sue idee e i suoi ideali e andarsene da un partito che non li rappresenta più. Io penso anche che sia molto difficile cambiare questo partito "da dentro" e lo dimostra che in più di un anno ci sia stato un solo consigliere del PD che abbia avuto il coraggio di dissentire su qualche tema.

Detto ciò, lungi da me voler censurare questo tipo di commenti.
Anzi. Vorrei raccoglierli tutti!
Creo questo post per accogliere tutti i commenti identici a se stessi che non aggiungono niente al dibattito generale e soprattutto che non aggiungono niente ai dibattiti puntuali su argomenti precisi.
Segnatevi il link di questo post nei preferiti e ogni volta che la Pivetti parla o scrive venite a mettere una crocetta qui.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Ormai a Carpi sembra che anzichè discussioni di merito (ah quanto bisogno ce ne sarebbe...), l'unica discussione politica accettata sia quella contro la Pivetti, che ha osato differenziare la sua proposta politica alle ultime amministrative. E badate bene, gli insulti peggiori alla Pivetti arrivano proprio da coloro i quali, a parole, si autodefiniscono aperti, progressisti, a favore della libertà di opinione e di espressione. E poi bollano come provocazioni che non meritano risposta, qualsiasi osservazione non allineata venga fatta . Viva il progressismo "a la Kalinka".

Anonimo ha detto...

...progressismo che forgia la gioventù per il democratismo del futuro locale. Evviva la democrazia, popolare.
Chans il giardiniere

Davide Boldrin ha detto...

Considerato la Stima Personale che ho (Tanta) per Giliola Pivetti, un commento ci stà. Ed anche un pò di storia. E' opportuno sapere che per le elezioni 2009, il sottoscritto quando era Coordinatore UDC, aveva l'idea di correre con una LISTA autonoma che sostenesse ROBERTO ANDREOLI come Candidato Sindaco, e la Capolista doveva essere, a mio Avviso, proprio GILIOLA.
Poi a qualche persona della vecchia scuola, venne l'idea addirittura di provare da tutt'altra parte..solo chiacchere, e ipotesi anomale, però poi si è visto come sono andate le cose. Tra l'altro lanciai anche l'alternativa di Candidare GILIOLA, se proprio proprio non si voleva sostenere il PDL. Ingenuità vuole che qualcuno si è persino appropriato della mia idea. Però niente mi toglie dalla testa, che se avessimo fatto come pensavo IO, il ballottaggio a Carpi ci sarebbe stato ECCOME!
Comunque non capisco questo accanimento contro GILIOLA. Eppure i fatti parlano da soli. C'e' persino voluto un "ESPROPRIO PROLETARIO" chiamato ASP, per togliere L'ottimo operato di GILIOLA & C. presso le OPERE PIE..

Una nota per LEONARDO: Ho capito che sei un personaggio di spicco del PD. Sappi che non sarò più "Scurrile". Però dopo l'ultimo, ora voi del PD di carpi, avete un OTTIMO NEMICO. Svegliare il "CAN che DORME" è sempre rischioso...

Davide Boldrin

Giliola Pivetti ha detto...

Pignatti, hai avuto un'ottima idea !!
Riunire gli insulti tutti in un punto è una grande comodità...:)
Così potrò finalmente rispondere senza andare fuori tema, che è una cosa che va contro ogni modo onesto di dialogare.
Se poi quelli che mi insultano decidessero anche di firmarsi sarebbe il massimo.

Anonimo ha detto...

Lei caro Pignatti è liberissimo di fare i monumenti a chi le pare, visto che il blog è suo.
Io alla Pivetti non lo avrei fatto, ma contento lei contenti tutti.

Antonello P.

Maurizio - Carpi Bec ha detto...

Giliola è stata eletta Consigliere comunale del Pci dal 1970 al 1975, divenuta Vice sindaco e Assessore alla Pubblica istruzione e Cultura dal 1985 al 1990, è stata confermata nella legislatura successiva come Vice sindaco e Assessore a Cultura, Lavori pubblici, Polizia municipale...
perchè vi indispettite quando un commento ricorda a Giliola questo passato e confronta i suoi comportamenti, decisioni, idee... di allora con quelle di Giliola ora esponente di un partito locale d'opposizione ai "compagni" di allora.

Lorenzo Paluan ha detto...

Dannato Pignatti, pivettiano del cavolo! (ma lo sei diventato prima o dopo essere stato pdellinogrillocomunista?)

Anonimo ha detto...

...chiedo scusa se intervengo con un altro argomento assai più futile e personale. Ho appena postato per la seconda volta un commento sul blog di Simone Tosi Carpi Città Verde.
Il primo postato nel pomeriggio mi è stato bannato,
e più o meno faceva così: ( osservando l'articolo del giornale che il sig. Tosi ha postato come si mostra una reliquia in chiesa ) ...mi congratulo cone Lei.
Da homo mediaticus et esteticus speriamo che il passo sia breve a maturare l'homo faber. Con Stima.
non è che qualcuno ha voglia di andare a verificare
se anche il secondo post che ho inviato al Sig. Tosi mi è stato bannato !? ho dei problemi di connessione col pc. Grazie. Chans il giardiniere

Longino ha detto...

La storia della Pivetti, è identica a tanti altri ex PCI, o ex MSI, o ex. DC. Dov'è l'assurdo? Oggi si chiamano Democratici e per "nascondersi" hanno eliminato anche "...di sinistra"! Però chi esce dal loro branco, viene subito emarginata/o, come appestato o infedele!
Strano modo di concepire la "democrazia"!

Giliola Pivetti ha detto...

Maurizio, finalmente qualcuno che si prende la briga di citare i miei anni politici in forma corretta. Se avete voglia di spiegazioni sul perchè delle mie idee di allora e di ora sono in grado di darvele.
Certamente questo non è decisivo per il benessere delle persone normali, ma per quelli che si mangiano il fegato dal livore può essere utile e ci può uscire un bel quadro di storia locale, non solo su di me, ovviamente, ma su tante altre persone.
Comincio con un esempio: mio collega di giunta assessore fu l'avvocato Saverio Asprea. Appena uscito dal Partito Socialista e approdato a quello Comunista. Nessuno nel PCI lo definì traditore o incoerente per aver abbandonato il suo partito, anzi fu molto lodato e immediatamente accolto con un assessorato. Quelli che arrivano al PCI/PD sono persone intelligenti che hanno capito dove sta il bene e il vero, quelli che se ne vanno invece sono traditori, incoerenti, ingrati, incanutiti (sic),in cerca di altre poltrone, gente che strumentalizza, gente che cavalca l'opposizione per visibilità, ecc.
Questo è un assaggio/esempio di pensiero logico del PCI/PD.

Anonimo ha detto...

Cambiare idea, è forma di grande intelligenza morale ed espressiva... chi resta radicato in un mondo, senza accostarsi un minimo a ciò che gli accade intorno, fa parte della tipica personalità italiana, distruttiva.. C'è ne fossero politici come la Pivetti... Lei guarda al di là degli interessi, è spinta dalle emozioni.. le stesse che tutte le mattine la portano ad avere un ruolo attivo-politico, in questo schifo di paese.. ed il bello che lo fa con coerenza..
Insultare o denigrare non serve a molto, nessuno può assumere un ruolo giudizioso, sopratutto quando la morale generale è ai minimi livelli. L'imperfezione e gli errori sono quelli utili all'evoluzione.. se prima la Pivetti ha scelto un partito e dopo un altro.. ha cambiato le sue idee..e mbè??? dove sta il delirio.. Pivetti, per me resti sempre una donna con "le palle".. sempre.. anche se dovessi convertiti un'altra volta.. tanto manterrai sempre la tua integrità morale ed emotiva.. è questo che ti rende speciale..

Anna Sovi Giurati ha detto...

Bè, io non ce l'ho con la consigliera Pivetti perchè ha lasciato il PD, ma perchè non ci torna, visto che ho stima nei suoi confronti e credo che i suoi valori siano quelli fondanti del Partito Democratico. Tra l'altro anche a sinistra si è cambiata impostazione, visto che dai DS (insieme a Margherita ed altre forze sociali) è nato il PD. La politica è fatta di coerenza a valori e cambiamenti di posizioni, visto che la società muta e si trasforma.
Anna Sovi Giurati

Giliola Pivetti ha detto...

Gentile Anna, è vero che i miei valori sono quelli fondanti del PD, però non sono quelli praticati dal PD, o almeno io non li vedo praticare. E' vero che dai DS è nato il PD e si è cambiata impostazione, però solo a parole, sempre secondo me.
Primarie: dovevano essere un metodo amato dal nuovo PD, invece si fanno solo se artificiali,con risultato plebiscitario garantito,sono nei fatti detestate e si schivano tutte le volte che è possibile con tutte le scuse che vengono in mente.
Premio del merito: basta guardare la giunta di Carpi con occhio sincero e qualcuno mi dica se vede scelti i migliori cittadini carpigiani o i più tenaci appartenenti a una partitocrazia che non molla; compresa l'ultima entrata dell'IDV adottata dal sindaco perchè la logica è quella e condivisa.
Adesione alla realtà: i fatti ancora non contano,impera la demagogia e la teoria, se il segretario o il deputato dice che piove si apre l'ombrello anche se tutto il mondo vede che non piove (il fatto che tutti sappiano che l'Università è piena di sprechi immani non farà ugualmente pronunciare una sillaba di attenzione a ciò che prova a fare la Gelmini nonostante i diversi punti contestabili. E questo è solo uno dei tanti esempi. In pratica nessuno viene stimolato ad usare il cervello).Lo so che questo punto non sarà del tutto capito perchè la libertà di critica esiste dentro al PD ma quello che si contrappone nei dibattiti interni è demagogia a demagogia,io l'adesione alla realtà non la vedevo.
Mi fermo qui, ma il mio elenco è ancora incompleto, tanto che non ho potuto più ignorarlo e ho dovuto con sofferenza traslocare.
Grazie della sua stima, ricambiata.
Giliola Pivetti

Anonimo ha detto...

Gent.ma Giliola non la conosco personalmente ma solo indirettamente attraverso la sua attivita' politica nel PCI come assessore e vice sindaco. Pur riconoscendo quanto diversi siano gli scenari politici da quando esisteva il PCI/DS e l'attuale PD non posso che riconoscerLe l'impegno e la serieta'che ha profuso nell'operare. Concordo pienamente con Lei quando dice che l'attuale PD non solo non sceglie i migliori ma non li cerca neppure chiuso in una partitocrazia ancor piu' compressa dalla necessita' di armonizzare (non in senso meritocratico ma soltanto numerico) l'anima della margherita che in molti casi mostra direttamente le sue radici della peggiore DC.
Di gente allenata ad usare il cervello ce n'e' davvero bisogno.Le prossime elezioni sono davvero distanti ma monitorare e spiegare ai cittadini cosa fa e non fa questa giunta potra' a suo tempo essere di aiuto per molti.

Gianni C.

davcatt ha detto...

Cara Giliola, sono una di quelle persone semplici che alla ripresa del lavoro vedrà forse tanti colleghi andare in cassa-integrazione.
Come tu hai ben intuito le chiacchiere sui tuoi cambiamenti di fronte ci interessano tanto quanto i processi mediatici a Fini: nulla.

Vista la gravità della situazione queste sono davvero chiacchiere da bar che in bocca a gente che governa da sessantanni la regione sono addirittura offensive e vili.

Davide Cattini

Posta un commento

I commenti ritenuti offensivi saranno rimossi.

Generatore automatico di risposte della Giunta


Ricaricare la pagina per avere una risposta diversa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

News in rete

AVVERTENZA: Le notizie raccolte in questo riquadro (e nella pagina a cui rimanda) sono estrapolate dalla rete in modo automatico utilizzando diverse chiavi di ricerca. Non tutte le notizie sono coerenti con l'argomento e non tutte sono recenti.

Cerca

I Blog dei Politici

Terre d'argine

Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi