Segui carpizeronove su

Blogger Facebook FriendFeed Twitter

I Form di Carpizeronove

Le Petizioni di Carpizeronove

Si parla di...

Aggiornamenti via mail

Scrivi il tuo indirizzo mail:

Delivered by FeedBurner

Chi cerca Carpi cerca...

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
domenica 30 gennaio 2011
Comunicato stampa:

Fondazione: finalmente una scelta giusta


Alleanza per Carpi esprime apprezzamento per la decisione della Fondazione Cassa di Risparmio Carpi di destinare 2,5 milioni di euro a sostegno delle imprese del territorio. L' operazione si concretizza, se abbiamo ben capito, attraverso un accordo con il Credito cooperativo emiliano che prevede l' acquisto di obbligazioni da parte della Fondazione per fornire alla Banca la liquidità necessaria a moltiplicare le linee di credito verso carenza di credito.

Dopo errori e sprechi che nel passato non abbiamo mancato di denunciare (il CampusDellaModa o l' acquisizione del terreno di Santa Croce) finalmente un' iniziativa che va nella direzione giusta.

Non sappiamo se tale iniziativa sia stata presentata e discussa con le Associazioni di categoria come per noi sarebbe opportuno per chiarire e definire meglio i termini dell' operazione. In particolare c' è da capire a quale tasso la Fondazione compri le obbligazioni della Banca poichè tale tasso influirà su quello dei crediti erogati alle imprese. E se Banca e Fondazione abbiano concordato alcuni indirizzi generali o criteri di priorità sulla base dei quali –fatta

e compiere un passo ulteriore nell' affrontare i problemi veri del nostro territorio. Chiediamo che si rompano gli indugi e la Fondazione decida rapidamente di investire nell' housing sociale, acquistando sul mercato almeno un centinaio di alloggi da mettere in affitto a canone concordato, come richiesto da molti. Questa operazione produrrebbe un triplice vantaggio. Di natura patrimoniale per la Fondazione; di natura economica, perché immetterebbe un po' di ossigeno in un mercato immobiliare stagnante; di natura sociale perché ridurrebbe l' insufficiente offerta di case a prezzi accesibili. Le obiezioni che finora hanno impedito la decisione, e cioè che la redditività dell'investimento risulterebbe troppo bassa e troppe sarebbero la difficoltà di gestione, non hanno fondamento, soprattutto se messe in relazione a recenti acquisti a redditività zero.

Per la gestione ci sono soggetti pubblici e privati in grado, per esperienza e strumenti, di garantire una conduzione profittevole anche dei contenziosi, della morosità e delle relazioni condominiali.

Ci auguriamo che il Consiglio d'Amministrazione della Fondazione dia ascolto a chi sollecita questa scelta, in primis la Caritas diocesiana. E che l' Amministrazione comunale caldeggi l' operazione, anche cooperandovi. Da parte nostra confermiamo l'apprezzamento per questa iniziativa, primo atto di un nuovo percorso della Fondazione della nostra città che, se confermato, potrebbe anche meritare un nostro manifesto con Consiglieri e Presidente provvisti di aureola.

Firmato

ALLEANZA PER CARPI

3 commenti:

Ken Livingston ha detto...

Il cambiamento non avverrà attraverso le banche!
L'ho già detto quando ero sindaco di Londra, ma lo ripeto per voi carpigiani: "Hanno fatto più morti i mercati finanziari di Hitler".

Anonimo ha detto...

Immagino che adesso Gianfedele possa riprendere tranquillamente a dormire la notte. Prima, senza l'approvazione di ApC, aveva perso il sonno.

Giliola Pivetti ha detto...

Anonimo Cuor di Leone, guarda che il livore ti si leggerà in viso e ti toglierà l'anonimato...

Posta un commento

I commenti ritenuti offensivi saranno rimossi.

Generatore automatico di risposte della Giunta


Ricaricare la pagina per avere una risposta diversa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

News in rete

AVVERTENZA: Le notizie raccolte in questo riquadro (e nella pagina a cui rimanda) sono estrapolate dalla rete in modo automatico utilizzando diverse chiavi di ricerca. Non tutte le notizie sono coerenti con l'argomento e non tutte sono recenti.

Cerca

I Blog dei Politici

Terre d'argine

Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi